SOSTEGNO A DISTANZA


Così lontani… così vicini…

Con il SOSTEGNO A DISTANZA si diventa protagonisti del miglioramento delle condizioni di bambini che vivono un grave disagio economico e sociale.

Il SOSTEGNO A DISTANZA, è un’azione concreta ed efficace per aiutare famiglie che vivono sotto la soglia di povertà e garantire a bambini e ragazzi i diritti fondamentali alla salute, all’istruzione, all’affetto, ad una buona alimentazione.

Per “sostegno a distanza” (SAD), anche impropriamente denominata adozione a distanza, si intende un atto di solidarietà che si concretizza in un contributo economico periodico per provvedere alla sussistenza, frequenza scolastica, assistenza sanitaria o allo sviluppo economico di una persona (bambino, adolescente, anziano) o di un gruppo di persone.

Ai sostenitori viene inviata la scheda con le notizie aggiornate ogni sei mesi, almeno una foto all’anno e viene incoraggiato lo scambio di corrispondenza, foto, piccoli doni tra adottante e bambino.
E’ anche possibile visitare la nostra Associazione in India e incontrare il proprio bambino, con l’assistenza logistica e il traduttore di Namaste.

Namaste propone due tipologie di sostegno a distanza: bambini in famiglia d’origine e bambini in casa-famiglia Namaste.


IL SOSTEGNO A DISTANZA DEI BAMBINI NELLA LORO FAMIGLIA D’ORIGINE

Sostegno in famiglia (2015)Con un minimo di 20 euro mensili (240 annui) si può cominciare a provvedere alle necessità più immediate: il bambino potrà restare nella sua famiglia di origine e questa, con la vigile assistenza di Namaste, potrà provvedere alla sua salute, ad una nutrizione adeguata, alla sua formazione scolastica.

Se il bambino ha necessità particolari, di studio, di salute, di abitazione, la cifra necessaria sarà superiore. Sarà il sostenitore a decidere quanto gli è possibile dedicare a questo gesto di solidarietà: Namaste gli affiderà un bambino che possa essere efficacemente aiutato con quella cifra.

Naturalmente, Namaste ha cura di tenere aggiornato l’adottante sulla situazione del bambino e della sua famiglia, di metterlo in contatto con il bambino stesso, di facilitare lo scambio di corrispondenza, foto, regali, eventuali visite sul posto.

Il SOSTEGNO A DISTANZA crea un legame unico tra chi dona e chi riceve!

L’importo annuo per un bimbo che vive presso la sua famiglia:   240 €

Per aderire a questo progetto

Preleva e compila il modulo online in questa pagina (in alternativa compila il modulo SOSTEGNO IN FAMIGLIA e invialo via mail a namaste.onoreate@gmail.com). Effettua la donazione nella modalità da te preferita e rispedisci via mail i moduli che ti invieremo per formalizzare il sostegno a distanza

NON SOLO BAMBINI

DONA UN FUTURO MIGLIORE ❣️

Nel sostegno di un adolescente a distanza, una ragazza o un ragazzo, il legame che si crea è particolarmente significativo. E’ un legame in qualche modo tra “grandi”, più consapevole. Naturalmente si contribuisce, come per i bambini, a migliorare le condizioni di vita, assicurando loro istruzione, cibo e salute. E soprattutto si può spezzare il ciclo della povertà anche per le generazioni future.

In particolare per le ragazze il sostegno a distanza è un valido contributo per favorire l’uguaglianza di genere.


IL SOSTEGNO A DISTANZA IN CASA FAMIGLIA NAMASTE

Home for Boys (2015)Le case-famiglia sono state create per rispondere in modo adeguato al bisogno di cibo, cure, affetto ed istruzione di tanti bambini, orfani o provenienti da famiglie che, per vari motivi, non sono in grado di prendersi cura di loro. In tali circostanze, i bambini solitamente finiscono per strada o, nel migliore dei casi, in orfanotrofio.
Proprio la miseria, materiale e morale, in cui normalmente vivono i bambini in istituto, verificata personalmente da alcuni membri di Namaste, ha determinato questa scelta, attualmente condivisa dai governi e da tutte le maggiori agenzie internazionali di aiuto ai bambini dei paesi poveri.

In queste case, tutte di proprietà dell’Associazione, vivono coppie di genitori o donne vedove/abbandonate (nelle case famiglia che accolgono ragazze la legge indiana vieta la presenza di uomini) con un buon grado di istruzione, talvolta con figli propri, che hanno deciso di accogliere con loro un certo numero di bambini e bambine, cui offrono, oltre ad un cibo casalingo, una buona educazione ed aiuto negli studi. L’Associazione dà loro uno stipendio e sorregge la loro attività attraverso incontri periodici con medici, psicologi, educatori, igienisti e nutrizionisti. Il menù è stato concordato e i controlli dei nostri operatori locali sono assidui, anche perché cinque case su sette sorgono proprio di fronte alla sede centrale di Namaste a Vellanad.

Queste sei case sono: la Home for Girls (casa di Beena), che al momento ospita ragazze dai 13 ai 18 anni; la casa di Selvy, che invece ha ragazzine nel range prima media – prima superiore; la casa di Nisha, con bimbi e bimbe dai 4 agli 11 anni; la Boys Home, che ha solo maschietti tra gli 8 e i 18 anni. Nel villaggio di Kottoor, invece, al limitare della foresta, ci sono le Case di Anna, le ultime due case dell’Associazione, costruite in memoria di Anna, che accolgono quasi esclusivamente bimbi e bimbe di casta Tribal, cioè che provengono dall’interno della foresta, dove non vi sono scuole o infrastrutture (per non parlare delle “comodità” quali luce elettrica, bagno, tavoli e sedie, ecc.). Questi bimbi, necessariamente, hanno bisogno di vivere altrove, per poter studiare!

Namaste Wings to Fly, Charitable Society, Kerala, India, 2016

Il progetto di casa famiglia risale a più di 20 anni fa, è stato il primo progetto di Namaste ed è ancora oggi il cuore della nostra attività. Attualmente Namaste gestisce, tramite la ONG Namaste Wings to fly – Charitable Society braccio operativo in loco, 6 case famiglia: 4 per le femmine e 2 per i maschi. Di queste, 2 sono state costruite a una ventina di chilometri dalla sede di Namaste Wings to Fly e sono riservate ai bambini “tribal” (o adivasi), mentre le altre 4 (3 per le femmine: Girls Home, Selvy Home, Nisha Home e 1 per i maschi: Boys Home) sorgono sullo stesso terreno dove si trova la ONG indiana. I bambini affidati agli orfanotrofi o ad altri istituti per l’infanzia governativi o privati vivono spesso nella miseria morale e materiale, talvolta questi luoghi nascondono storie di violenze, abusi, traffici di bambini e adozioni illegali. Gli orfanotrofi governativi indiani non sono né quantitativamente sufficienti né qualitativamente adeguati e il progetto di casa famiglia si inserisce in questo contesto proprio per creare comunità familiari sicure, che possano offrire cibo, cure, affetto e istruzione. Le case famiglia Namaste si configurano come un caso di eccellenza sul territorio perché, oltre a garantire beni e servizi di base di ottima qualità, l’Organizzazione ha sempre avuto a cuore l’obiettivo di offrire una molteplicità di stimoli educativi e culturali per una formazione a tutto tondo in grado di favorire il pieno sviluppo della personalità dei bambini e dei ragazzi attraverso l’arte, lo sport, la creatività e la creazione di momenti di grande socializzazione.

L’importo annuo per il sostegno di un bimbo in casa-famiglia: 40 € mensili

Per aderire a questo progetto preleva e compila il modulo online in questa pagina (in alternativa preleva il modulo SOSTEGNO IN CASA FAMIGLIA e invialo via mail a namaste.onoreate@gmail.com e rispedisci via email i moduli che ti invieremo per formalizzare il sostegno a distanza).

Qui trovi una scheda di presentazione delle nostre case famiglia: Le case famiglia Namaste – Ali per volare

Se lo desideri puoi fare anche una donazione una tantum per le nostre case famiglia attraverso un bonifico sul conto intestato NAMASTE ONLUS (IBAN): IT13D0847237070000001012296 con causale “case famiglia”
oppure
DONA attraverso paypal e carte di credito

Anche pochi euro possono essere estremamente utili.

MODULO SOSTEGNO A DISTANZA

COMPILA il modulo online oppure CONTATTACI
e ti racconteremo come cominciare questa bella avventura: namaste.onoreate@gmail.com

CON POCO PUOI FARE MOLTO!

GRAZIE DI CUORE❣️
Namaste 🙏

Preciso che il mio impegno è solo morale e non comporta alcun obbligo da parte mia. Solo quando sarò contattato dall'Associazione potrò finalizzare la donazione.

PERCHE’ SOSTENERE UN BAMBINO A DISTANZA CON NAMASTE:

❣️Noi favoriamo un sostegno a distanza capace di creare un legame forte tra chi dona e chi riceve. Oltre gli aggiornamenti di rito, due volte l’anno, è possibile inviare lettere e regali o ricevere notizie in qualunque momento dell’anno. E’ possibile inoltre soggiornare nella nostra sede in Kerala nel caso si abbia voglia di visitare i bambini sostenuti.

❣️In India non è consentito ad alcuna organizzazione straniera operare direttamente e per questo si cercano partner locali. Nel nostro caso il partner locale l’abbiamo fondato noi, si chiama Namaste Wings to Fly, e dipende interamente dalle decisioni e dai fondi italiani. Sul posto abbiamo sempre volontari italiani che seguono i vari progetti e visitano le famiglie.

❣️Il nostro staff locale in India è preparato e stabile e lavora con noi da molti anni. Con loro Namaste Italia ha un rapporto permanente e quotidiano.

❣️Teniamo molto alla trasparenza e siamo fieri di avere una bassa percentuale di costi di struttura, il 12% nel 2018. Il costo di struttura è per noi una variabile importante, indica quanti fondi siano destinati a pagare le spese dell’organizzazione e quanti vadano realmente in solidarietà. Per ogni euro donato solo 12 centesimi servono a coprire le spese. Riusciamo ad ottenere questo risultato perché Namaste si basa quasi esclusivamente sul lavoro volontario.

❣️Infine siamo anche simpatici, ma questo potrete verificarlo solo conoscendoci 🙂

Namaste 🙏

Le case di ANNA

Le case di ANNA

A THING OF BEAUTY IS A JOY FOR EVER A Kottoor, ai limiti della foresta e della giungla del Kerala, sorgono le due bellissime case famiglia Namaste: le case di Anna,  una per i maschi e una per le femmine, che ospitano in tutto 36 bambini di casta T...