Il nostro Bilancio


La trasparenza è una nostra priorità. Un dato che riteniamo importante è il rapporto tra quanto viene destinato ai progetti  e quanto viene speso per la struttura. Quanto più bassa è la percentuale tanti più fondi saranno destinati in progetti. Non vi sono norme precise sul rispetto di alcune percentuali ma solo linee guida in base alle quali i costi “devono essere contenuti entro limiti ragionevoli”. La buona prassi internazionale indica che i costi della struttura non dovrebbero superare il 20%.
Dall’ultimo bilancio Namaste del 2017 il rapporto è il seguente:

Costi sostenuti (46.967)

——————————– = 11,68 %

Fondi raccolti (402.140)

Come si rileva, l’importo relativo alle spese di gestione è inferiore al 12%, quindi assolutamente “virtuoso” considerati i limiti di una buona prassi e ampiamente dentro il tetto prefissato del 15%. Anche considerando alcune entrate straordinarie attribuite all’anno precedente la percentuale risulterebbe del 12,42%.

2017 – BILANCIO

PDF: NAMASTE-BILANCIO 2017 con relazione

2016
BILANCIO 2016

2015
BILANCIO e RELAZIONE 2015

2014
Bilancio con relazione 2014

2013
2013-bilancio-breve-relazione
2013-bilancio-completo

2012
Bilancio_2012_relazione
Bilancio_2012_riassunto

2011
Bilancio_2011_relazione
Bilancio_2011_riassunto

2010
Namaste-bilancio-2010

2009
Namaste-bilancio-2009-relazione
Namaste-bilancio-2009-riassunto

2008
Namaste-bilancio 2008-relazione
Namaste-bilancio 2008-riassunto

2007
Namastè_Bilancio_2007 riassunto
Namastè_Bilancio_2007 relazione