I numeri di Namaste


kottoor-gianluca-polazzo

Una scheda con tutti i nostri dati, i bambini e le famiglie coinvolte, gli asili, i centri studio, i vari progetti di sviluppo, le aree di intervento.

INDIA – KERALA

• 7 case-famiglia di cui 2 inaugurate nel 2015, al limitare della zona tribal (accolgono quasi esclusivamente bambini che vivono nella foresta)
• 119 bambini accolti in case-famiglia tramite sostegno a distanza
• 864 bambini sostenuti in famiglia tramite sostegno a distanza
• 4 asili frequentati da 110 bambini
• 13 centri studio per il doposcuola con insegnanti qualificati
• 681 ragazzi che frequentano i nostri doposcuola
• 1 centro computer
• 92 ragazzi coinvolti nel progetto “sport” (nato per creare amalgamare, passioni, rivincite): 2 squadre di calcio e 2 squadre di pallavolo (una femminile e una maschile)
• 249 nonnine (anziani e disabili) che ricevono aiuti
• 546 donne attive in progetti lavorativi produttori di reddito
• 1 “casa delle mamme” che ospita 3 mamme e 8 bambini
• 5 progetti generatori di reddito:
• 2 sartorie
• 1 realizzazione reti da pesca
• 1 produzione quaderni
• 1 progetto allevamento di capre, articolato nei vari villaggi
• 1 progetto in campo idrico-ambientale (distretto di Kanthaloor)
• 1 fondo pronto soccorso
• 1 progetto di fotografia solidale
• 122 unità di personale retribuito (compresi insegnanti e genitori delle case-famiglia)

INDIA – TAMIL NADU

• 1 villaggio per 41 famiglie, 225 persone (costruito dopo lo tsunami del 2004)
• 1 asilo frequentato da circa 20 bambini
• 1 centro computer
• 2 laboratori: uno di cucito delle uniformi scolastiche e uno di confezione degli zainetti per i nostri ragazzi
• 1 dispensario medico con assistenza sanitaria e consultazione medica gratuita, distribuzione farmaci, centro analisi e diagnostica strumentale
• 1 cooperativa (vendita a prezzi calmierati di beni di prima necessità) con oltre 200 associati

NEPAL

• 3 progetti produttori di reddito (coltivazione patate, allevamento polli e coltivazione verdure in serra)
• 600 soggetti coinvolti
• 95 mila euro di aiuti erogati nel 2015 per progetti post-terremoto

MOLDOVA

• 13 bimbi sostenuti in famiglia tramite sostegno a distanza
• 1 mensa dei poveri (38 beneficiari tra anziani e invalidi)
• 1 asilo (sostegno alle spese per 23 bambini poveri)

ITALIA

– Progetto “aggiungi un posto in classe”: sensibilizzazione educativa alla solidarietà di molte centinaia di studenti delle scuole superiori attraverso un coinvolgente gioco di ruolo portato direttamente nelle classi ed il sostegno a distanza di un coetaneo indiano con cui entrare in relazione diretta tramite aggiornamenti e collegamenti skype.

– Terremoto in Centro Italia: raccolta fondi per sostenere la ricostruzione e rifornire di materiale didattico e strumenti musicali l’Istituto Comprensivo di Caldarola in provincia di Macerata distrutto dal terremoto.

2016-11-namaste-malavila-05

Una presentazione di Namaste (PDF): 2016-namaste-presentazione
Una presentazione di Namaste (PowerPoint):  2016-namaste-presentazione
Un dépliant Namaste: 2016-namaste-depliant
La brochure 2017: 2017-NAMASTE-BROCHURE
Presentazione Namaste 2017: Presentazione