Storie di successo: Ashna Shaji


Ashna Shaji, 2009Sono arrivata a Namaste nel 2006, quando studiavo in seconda media. E’ stato un momento di svolta nella mia vita, un incontro che apriva la strada a un futuro migliore. Fino allora la mia famiglia aveva molti problemi, con solo mia mamma ad occuparsi di me e di mio fratello. Le nostre difficoltà finanziarie non mi permettevano di continuare gli studi come avremmo desiderato. Poi un giorno un mio insegnante mi ha parlato di Namaste e ci sono andata per chiedere un po’ di aiuto. Qualche giorno dopo Valeria Palmieri di Namaste è venuta a casa mia e mi ha detto che avrei avuto uno sponsor in Italia che mi avrebbe aiutato a sostenere i miei studi. E’ stato un momento di gioia.

Ho la fortuna di avere uno sponsor che io considero come la mia famiglia. Si tratta di una donna e di sua figlia che dall’inizio mi hanno voluto bene e mi hanno sempre sostenuto e continuano a farlo tuttora. E non solo per i miei studi. Mi hanno aiutato durante la costruzione della nostra casa e anche per l’acquisto dei mobili. La motivazione e gli incoraggiamenti che ho sempre ricevuto da parte loro sono stati importanti.

Ashna Shaji, 2016Nel 2009 ho ottenuto i punteggi più alti a scuola e poi sono stata ammessa alla scuola secondaria superiore per studiare le scienze sociali nel ramo di Lettere e Filosofia. Questi anni e questi studi sono stati molto appassionanti. Dopo aver completato la mia formazione superiore mi sono iscritta all’Università del Kerala nel 2012 a Scienze Politiche. Al completamento dei miei studi universitari, dopo la laurea nel 2015, ho iniziato un percorso di volontariato con la ONG Thanal. E’stata una brillante opportunità per me, che sono sempre molto attenta a questioni di ambiente e sostenibilità. Nel febbraio di quest’anno, l’organizzazione mi ha invitato a lavorare con loro. Il mio lavoro a Thanal mi ha permesso l’acquisizione di nuove competenze e conoscenze nel campo della conservazione ambientale e della sostenibilità. Spero di acquisire molte esperienze in questo settore per tentare l’esame di servizio civile in futuro.
E per tutto ciò sono più che grata alla mia mamma e sorella in Italia, a Valeria e allo staff di Namaste in India e in Italia e in particolare tra di loro un paio di persone che mi sono state sempre molto vicine.

Sono contenta di aver ottenuto molto grazie a Namaste e le persone incredibili che ne fanno parte.
Namaste occupa un posto importante nella mia vita.

Ashna Shaji