“Là dove il mare luccica”


La vita, si sa, è un viaggio. E come un viaggio, è fatta di incontri, spesso casuali, come quello capitato a noi quest’estate in Sardegna. Eravamo sulla costa orientale a Putzu Idu, penisola del Sinis, provincia di Oristano. Un mare cristallino e gli stagni alle spalle popolati da colonie di fenicotteri, un posto splendido ma piuttosto povero e purtroppo trascurato, fuori dalle classiche rotte turistiche.

 

Una domenica mattina, girovagando in bici (noi, Lele e Antonella, siamo camperisti e ci portiamo sempre la bici appresso), in una stradina interna, mi ha colpito la targhetta antistante un porticato con la scritta “EVARISTOVINO”. Mi sono detta “sarà una cantinetta… ”, sono scesa a scuriosare e ho scoperto che invece si trattava di una comunità per ragazzi disabili o con una storia di disagio sociale alle spalle, gestita da suore evaristiane. Abbiamo conosciuto così lo spirito operoso di suor Emanuela e delle sue consorelle con suor Margherita, la madre generale. “Labora et ora” la loro regola, e si dedicano, tra le altre cose, al lavoro nei campi: dai vigneti per la produzione di buon vino alla coltivazione di cereali e verdure, all’ottimo miele. In quei giorni avevano in funzione il gruppo elettrogeno perchè la corrente elettrica, non potendo pagare le utenze, era stata sospesa. Non potevamo non impegnarci a dar loro un, seppur piccolo, aiuto. Ed ora è arrivato il momento di proporlo agli amici come voi, che accogliete con fiducia le nostre sfide per un sostegno anche a chi è più vicino a noi!

Per ulteriori notizie: www.evaristiani.it

Costo del progetto:             euro   500

versamenti al 28/12/2017    euro   500

PROGETTO COMPLETAMENTE FINANZIATO !!!