Sport per crescere


sport_vita3

Lo sport non solo come attività salutare ma anche educativa e di riscatto sociale per i ragazzi più svantaggiati: una vera e propria palestra di vita nelle fasi più delicate della crescita.

Amicizia, regole, lealtà, spirito di squadra, senso di appartenenza, relazioni positive, sana competizione, integrazione sociale e molto altro, sono tanti i valori dello sport, e dello sport di squadra, che si integrano in perfetta armonia con i nostri obiettivi educativi e di promozione sociale. Fin da piccolo il bambino impara giocando: a pallavolo o a calcio, questi giovanissimi atleti si allenano a collaborare, rispettare le regole, controllare le emozioni.
Le ragazze e i ragazzi sono seguiti dal punto di vista sanitario, apprendono le basi dell’igiene e dell’anatomia, ricevono le medicine, se necessarie, e un’integrazione (un bicchiere di latte e un uovo sodo) alla loro dieta piuttosto povera in proteine.

sport_vita1Iniziato nel 2006 in quattro villaggi, da un’idea di un nostro affezionato sostenitore, ex giocatore di pallavolo, Emilio Spirito, per dare ai ragazzi più svantaggiati un’opportunità di riscatto sociale, il progetto ci ha subito entusiasmato, essendo in perfetta armonia coi nostri obiettivi educativi e di promozione sociale. I ragazzi delle nostre squadre, tutti poverissimi, occupano il loro tempo libero in un’attività di grande valenza educativa e così entusiasmante da coinvolgere tutta la comunità: fratelli, amici, familiari, vicini di casa li seguono negli allenamenti e nelle partite tifando per loro. Così stanno lontani da altri passatempi meno “sani”. Inoltre, se qualcuno di loro è particolarmente bravo, come Freddy, diventato il goleador della nazionale keralese, assicurandosi così un solido lavoro statale che gli ha consentito di formare una famiglia e garantire a moglie e figli una vita dignitosa, potrà accedere gratuitamente a scuole normalmente molto costose, riservate ai figli delle famiglie benestanti. Potrà anche entrare in una “vera” squadra, ricevere un piccolo stipendio e avere un buon posto di lavoro statale.

sport_vita2Per garantire la continuità di questo progetto abbiamo assolutamente bisogno di aiuto. Il nostro intento è quello di sostenere questi ragazzini anche nell’educazione, con piccole borse di studio, che alleggeriscano la famiglia dal peso economico della loro educazione e li invogli a continuare negli studi e nella pratica sportiva, che diventano così alleati e non antagonisti.

E’ possibile partecipare al progetto:

“adottando a distanza” uno dei piccoli atleti (adozione non nominativa); quota annuale: 50.00 € – Causale: “piccolo atleta”, fornendolo di tutto il necessario: borsa , scarpe, 3 paia di calzini, maglietta, pantaloncini e un piccolo aiuto per le spese scolastiche e di trasporto.

con un “contributo libero” ;raccogliendo i contributi di più persone (ad esempio: di tutta una squadra) o organizzando manifestazioni/tornei/partite finalizzate a questa iniziativa (ad esempio devolvendo l’incasso o raccogliendo contributi volontari).

E’ oltretutto possibile partecipare di persona all’attività sportiva: chiunque, allenatore di pallavolo o calcio, voglia dare il suo contributo personale a supporto dei coaches indiani sarà gradito ospite di Namaste e potrà partecipare alla attività sportiva nei diversi villaggi. 

COME ADERIRE AL PROGETTO SPORT PER CRESCERE

Compila il modulo di adesione nella sezione attinente ed effettua la donazione nella modalità da te preferita.

Rispedisci per mail, debitamente compilati, datati e firmati, i documenti che ti invieremo al ricevimento del modulo di adesione per formalizzare il tuo contributo al progetto.

PER APPROFONDIRE:

Pallavolo a Pozhiyoor

Pallavolo a Pozhiyoor

Pozhiyoor è un villaggio di pescatori, con le case che affondano nella sabbia e l’aria satura di salsedine e odor di pesce. Si trova in una zona molto bisognosa del Kerala, al confine col Tamil Nadu, quello stato dell’India che è stato colpito anni ...
Volley Girls

Volley Girls

PALLAVOLO FEMMINILE: LA SQUADRA DI VOLLEY DELLE CASE FAMIGLIA Il nostro progetto di pallavolo femminile è una mosca bianca nel panorama dell’India del sud, dove nessuna associazione pensa di servirsi dello sport per dare ai ragazzi più svantaggiati un’...
Un calcio alla miseria

Un calcio alla miseria

Affascinato dai nostri progetti sportivi, l’allora presidente dell’AIAC emiliano-romagnola, Maurizio Chili , purtroppo scomparso, aveva espresso il desiderio di estendere al calcio questa bella iniziativa, supportato in questo da tutto il Consiglio. E c...
Pallavolo maschile a Puruthippara

Pallavolo maschile a Puruthippara

Area : Puruthippara – Kerala, India - Beneficiari : bambini del villaggio Il progetto si attua nel villaggio di Puruthippara situato vicino ad Aryanad nel distretto di Trivandum, nello stato del Kerala. Riconoscendo l’importanza dello sport e d...