Fondo interventi medicali di emergenza – IME


Il sistema sanitario indiano

L’ospedale pubblico facente parte del sistema sanitario nazionale è parzialmente gratuito. Questo significa che in caso di patologie infettive è gratuito per tutti. In tutti gli altri casi è gratuito solo per le persone registrate come appartenenti alla categoria “PBL”, ossia sotto la soglia di povertà, qualifica oltremodo difficile da ottenere. Tutti gli altri pazienti contribuiscono alle spese sanitarie in questo modo: lo stipendio del personale è a carico del Governo, tutte le altre spese sono a carico dei pazienti e quantificate in precise tabelle di costi. Per esempio se un bambino necessita di un’iniezione essa viene eseguita gratuitamente, prima però il paziente deve avere acquistato siringa e medicinali, una frattura viene diagnosticata gratuitamente ma il gesso con cui bendarla ha un costo, per un’operazione chirurgica i costi di sala operatoria sono a carico del paziente.

Per le famiglie povere lo stesso viaggio per arrivare in ospedale può essere un costo difficile da sostenere, così come un’ecografia può risultare un esame inaccessibile ed un paio di occhiali o un apparecchio acustico una spesa inaffrontabile, la fisioterapia o una protesi dopo un infortunio semplicemente un miraggio.

Il Fondo IME (Interventi Medicali d’Emergenza)

IME è un fondo speciale istituito per far fronte con celerità a “piccoli” problemi di natura medico-sanitaria che, in assenza di disponibilità economica, diventano “insormontabili” ostacoli alla salute. I beneficiari saranno tutti i residenti nelle aree di intervento di Namaste in India (Kerala e Tamil Nadu) che richiedono un aiuto spot per far fronte ad emergenze della tipologia descritta. Lo staff locale verifica direttamente la richiesta dialogando sia con la famiglia che con il referente sanitario. Tra membri del proprio staff indiano Namaste annovera un’infermiera qualificata che ha tra i propri incarichi quello di accompagnare personalmente i pazienti all’ospedale qualora sia necessario.

La lista in tabella è a scopo puramente esemplificativo e i costi sono relativi all’anno in corso. Le cifre in gioco possono essere molto modeste e comunque al di sopra delle possibilità della famiglia dell’infortunato marcando la linea di confine tra una guarigione ed un danno permanente, tra un piccolo paio di occhiali ed un limite visivo, tra una diagnosi corretta ed una malattia che, ignorata, si trasforma in una patologia cronica.

Esempio minimo costi cure e presidi più comuni Costo rupie Costo euro
Cura di frattura degli arti composta 600 9
Riduzione di frattura degli arti scomposta 15 000 220
Rieducazione e Fisioterapia post trauma costo/mese 2500 37
Cura di una ferita di modesta entità in ospedale pubblico 650 10
Cura di una ferita di modesta entità in clinica privata 1800 26
Analisi, medicine, esami, cura malattie infettive in ospedale pubblico 750 11
Stampelle 2500 37
Scarpe ortopediche 2000 30
Visita in clinica privata 500 7
Occhiali da vista 850 13
Intervento oculistico di rimozione della cataratta 3000 44

Come è possibile contribuire al fondo IME

Buone azioni IME Come risulta evidente dalle cifre riportate ogni euro è prezioso. E’ possibile contribuire acquistando una BUONA AZIONE (al prezzo di 10€) per se stessi o per offrirla in regalo ad un amico. Namaste invierà la mail con l’attestato delle buone azioni acquistate. A fine anno sul sito web dell’associazione comparirà il report dettagliato di quanti e quali interventi sono stati possibili grazie al denaro stanziato nel fondo.

Contributo finalizzato al fondo IME Questa la causale da inserire qualora si desideri destinare a questo fondo un versamento dell’ordine di 100 € o più. Il denaro ricevuto servirà esclusivamente per questo tipo di interventi ed il benefattore riceverà il report annuale degli interventi fatti direttamente sulla propria casella di posta elettronica.

Contributo fondo IME spese consistenti Ci sono spese sanitarie che hanno natura occasionale ma possono essere molto ingenti come per esempio l’acquisto di una protesi o di una sedia a rotelle. Chi desidera essere informato della situazione e interpellato prima che venga effettuata la spesa, partecipando così direttamente alla gioia del beneficiato, può contribuire finanziando il progetto in questa modalità, applicabile per versamenti pari o superiori a 500€.

Come aderire al FONDO INTERVENTI MEDICALI DI EMERGENZA – IME di Namaste

Compila il modulo di adesione nella sezione attinente ed effettua la donazione nella modalità da te preferita.

Rispedisci per mail, debitamente compilati, datati e firmati, i documenti che ti invieremo al ricevimento del modulo di adesione per formalizzare il tuo contributo al progetto.

PDF: 2017 IME_FONDO INTERVENTI MEDICALI DI EMERGENZA